La Unendo Yamamay è qualificata ai Play-off 6 della 2015 Cev DenizBank Volleyball Champions League: a regalare questo altro importante traguardo sportivo alla società di Busto Arsizio sono i due set conquistati questa seradavanti ai 2700 spettatori dell’arena biancorossa contro l’Azeryol Baku nella gara di ritorno dei Play-Off 12. Dopo il successo per 3-1 in terra azera di settimana scorsa, le farfalle hanno raggiunto oggi, in rimonta, la meta: la partita era iniziata infatti in salita per Marcon e compagne, un po’ contratte nel primo set di fronte aBrakocevic e socie decise a ribaltare la serie. Dal secondo parziale, con Degradiinserita in campo al posto di Marcon, le farfalle hanno trovato la quadratura del cerchio, aumentando il livello di gioco e trovando più continuità in attacco. Con un muro difesa in crescita (ancora bene Lybushkina, 12 punti, 46%, 5 muri) e la coppia Diouf – Havelkova migliori realizzatrici (19 e 13 rispettivamente) la formazione di Parisi ha impattato e giocato punto a punto anche il terzo set, in cui solo un super finale di Brakocevic (22 punti totali) ha spento (temporaneamente) le speranze bustocche. Nel quarto set Lybushkina e Diouf hanno schiacciato però ancora di più sull’acceleratore, aiutate da Leonardi, determinante in difesa per i contrattacchi che da metà game hanno fatto volare le farfalle al 25-18 conclusivo firmato da Wolosz. Nel quinto set, giocato solo per le statistiche, Parisi ha dato spazio a tutte le giocatrici della panchina: il parziale è conquistato dalle ospiti (a tabellino bene Poznyak con 7 muri e la palleggiatrice Kitipova autrice di ben 9 punti), ma questa sera a festeggiare sono solo le giocatrici biancorosse.

Il tabellino

Unendo Yamamay Busto Arsizio – Azeryol Baku 2-3 (14-25, 26-24, 20-25, 25-18, 10-15)

Unendo Yamamay Busto Arsizio: Lyubushkina 12, Degrasi 6, Rania, Michel, Leonardi (L), Marcon 4, Perry 2, Camera, Diouf 19, Wolosz 4, Havelkova 13, Pisani 5. All. Carlo Parisi. Secondo all. Marco Musso. Battute errate: 9, vincenti: 4. Muri: 15.

Azeryol Baku: Durr (L), Poznyak 15, Kurt ne, Bayramova 11, Brakocevic 17, Kitipova 9, Picussa ne, Love ne, Nikolic 12, Zhidkova ne, Aliyeva ne, Filipova 12. All. Aleksandr Chervyakov. Secondo all. Jeremiah Estes. Battute errate: 13, vincenti: 7. Muri: 11.

Category:

2017

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*