Intervista a Giulia Leonardi al termine della partita UYBA – Montichiari 3-0.

Servizio a cura di Salvatore Criniti e Luca Bertoletti

Battaglia ci si aspettava e battaglia è stata al Palayamamay nella gara di andata dei quarti di Coppa Italia tra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Pomì Casalmaggiore. Dopo 2 ore e 21 minuti di gioco a spuntarla è stata la squadra di Parisi, capace di recuperare due volte lo svantaggio nei set (0-1, 1-2) e di vincere in extremis un tie-break ben giocato e “comandato” da Valentina Diouf, a segno 7  volte nel game decisivo. Le farfalle, senza Rania fermata dalla febbre (prima panchina dunque per Freya Aelbrecht), hanno reagito bene ai set persi, il primo e il terzo, entrambi archiviati con un po’ di rammarico: nel primo la UYBA era avanti 22-21 (dopo aver recuperato da 17-21), nel terzo conduceva per 23-21. Nel secondo e nel quarto parziale l’approccio biancorosso è stato ottimo, con Wolosz (MVP) sempre lucida e bravissima anche in fase difensiva, Diouf mattatrice (33 in totale) e Havelkova (17) assai incisiva fino all’uscita dal campo a metà del quarto per crampi (bene anche Perry con 6 punti e 40%). Nella metà campo Pomì Tirozzi e Bianchini (39 punti in due), insieme a Ortolani, a segno 15 volte, hanno a lungo creato problemi al muro e alla difesa bustocchi. I due fondamentali appena citati sono però cresciuti a vista d’occhio nel corso della partita e si sono rivelati vera arma vincente per le farfalle. La temuta battuta delle ospiti è stata infine controllata a dovere dalla ricezione UYBA (solo un ace subito, perfette al 58% con Leonardi e Marcon ancora una volta sugli scudi).

Il tabellino

Unendo Yamamay Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore 3-2 (23-25, 25-19, 27-29, 25-21, 15-12)

Unendo Yamamay Busto Arsizio: Lyubushkina 11, Degradi ne, Aelbrecht ne, Michel 1, Leonardi (L), Marcon 9, Perry 6, Camera, Diouf 33, Wolosz 7, Havelkova 17, Pisani 5. All. Carlo Parisi. Secondo all. Marco Musso. Battute errate: 13, vincenti: 5. Muri: 11 (4 Lyubushkina).

Pomì Casalmaggiore: Ortolani 15, Skorupa 2, Bianchini 19, Sirressi (L), Gennari 3, Quiligotti ne, Gibbemeyer 9, Agrifoglio ne, Klimovich, Stevanovic 10, Tirozzi 20. All. Davide Mazzanti. Secondo allenatore: Giorgio Bolzoni. Battute errate: 9, vincenti: 1. Muri: 11.

Category:

2017

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*