VOLLEY: UYBA – Dinamo Mosca 2-3 – Intervista a coach Carlo Parisi

Servizio a cura di Simone Bertoletti e Salvatore Criniti

La Unendo Yamamay Busto Arsizio rimonta due volte lo svantaggio e va vicina all’impresa casalinga contro la Dinamo Mosca, capolista del Pool C di Champions League, perdendo per 15-13 al quinto set. La partita, giocata al Palayamamay davanti ad oltre 3000 spettatori, ha avuto un andamento assai incerto, con la Dinamo capace di domare Marcon e compagne nel primo e nel terzo set, ma decisamente in difficoltà nel secondo e nel quarto parziale. E’ proprio in questi due game che la UYBA ha dato il meglio di sè, con Diouf ancora una volta protagonista (23 punti, 38% offensivo) e Lyubushkina (13 punti, con 5 muri) di nuovo decisiva nelle trame di attacco biancorosse. Ma non solo: le farfalle hanno battuto con efficacia (12 aces in totale, 4 di Marcon) e trovato, nel corso della gara, l’equilibrio giusto con Michel (10, 70% offensivo) e Degradi (9 punti, 47%) inserite da Carlo Parisi per Pisani ed Havelkova. Nel tie-break conclusivo l’avvio difficile (0-4 con due aces di Markova) ha decisamente condizionato le farfalle, che hanno provato il recupero ma si sono scontrate con la straordinaria potenza offensiva delle avversarie, con Obmochaeva su tutte (top scorer con 25 punti).Finale thrilling con Diouf che va in battuta con il punteggio di 14-14 sul tabellone (errato, perchè in realtà lo score era sul 13-14) e sbagliando regala la vittoria alle avversarie. Se avesse saputo di dover fronteggiare un match-ball per le avversarie avrebbe servito allo stesso modo?

Nell’altra partita del Pool C il Dresdner SC ha sconfitto l’LP Salo per 3-1. Laclassifica aggiornata ad un turno dal termine: Dinamo Mosca 12, Unendo Yamamay Busto Arsizio 10, Dresdner 7, Salo 1. In realtà però ciò che conta per la graduatoria finale è il numero di vittorie e, solo in seconda analisi, il numero di punti. Attualmente sia UYBA che Dresda hanno tre vittorie e dunque i risultati dell’ultima giornata (farfalle in Finlandia e tedesche a Mosca) saranno decisivi. (Ufficio Stampa UYBA)

Category:

2017

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*