Nel derby numero 133 la Pallacanestro Cimberio Varese è sconfitta 84 a 68 dalla Vitasnella Cantù che decide la partita grazie ad un terzo quarto praticamente perfetto. L’ottima partenza dei biancorossi è frutto del grandissimo impatto dell’ex Scekic che trascina la Cimberio per punti e rimbalzi (8pt nei primi 8′), Cantù ha le polveri bagnate ma basta il solito Ragland per chiudere sul 15-14 il primo parziale. Anche all’inizio del secondo quarto è la Cimberio a fare la partita con 6 punti filati a firma Ere e Sakota, poi col passare dei minuti Cantù prende fiducia: la freschezza portata dalla panchina da Aradori, Uter e Gentile è decisiva nell’allungo di metà periodo. Varese riesce a contenere il divario ma di fatto non riesce più ad incidere in fase offensiva. Al 20′ è +9 per i padroni di casa, 35-26. Con una pioggia di triple (6/6), i padroni di casa toccano il massimo vantaggio nel terzo quarto (+20, 63-43), gap che Cantù riesce a mantenere fino alla sirena del terzo periodo nonostante i tentativi di rimonta di Ere e compagni. Negli ultimi 10′ Aradori diventa protagonista e la partita prende definitivamente la via di Cantù con i canestri di Scekic, Banks e Rush a rendere il derby meno amaro.

fonte: www.pallacanestrovarese.it

Category:

VIDEOPRODUZIONI

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*