Dopo un inizio di partita contraddistinto dagli errori, sono Johnson e De Nicolao (10pt nei primo quarto) ad accendere la Cimberio. Montegranaro fatica terribilmente in attacco (3/14 dal campo) e lascia scappare Varese sul +13 dopo 10′ (23-10). Sakota, Rush e Polonara sono i principali terminali offensivi del secondo periodo per una Cimberio che tocca anche il +16 ma che è costretta a tenere entrambi i suoi lunghi in panchina. La Sutor sfrutta al meglio la mancanza di tonnellaggio biancorossa e, con l’ingresso di Skeen, trova un parziale di 10 a 0 che la riporta in scia all’intervallo (40-34). Nel terzo quarto Varese non brilla, Banks segna 9 punti ma l’energia di Mazzola e le giocate di Cinciarini valgono il -2 del 30′, 54-52. Grandi difficoltà in attacco per i padroni di casa nell’ultimo periodo e così, a 5′ dal termine, la tenacia dei gialloblu è premiata: le triple di Lauwers e il lavoro sporco di Mazzola nel pitturato valgono il sorpasso. Varese prova a replicare ma l’energia difensiva dei marchigiani spegne ogni speranza della Cimberio. Finisce 69-75 per Montegranaro.

Fonte: www.pallacanestrovarese.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*