Video originale della finale di Ginevra tra Varese e Real Madrid. Mancano i minuti iniziali e la fine del primo tempo ma i momenti salienti del match sono tutti presenti in questo importantissimo documento storico della gloriosa Pallacanestro Varese. Imperdibile il commento originale in lingua italiana.

Mobilgirgi Pallacanestro Varese – Real Madrid CF 81-74 (43-42)

Mobilgirgi Pallacanestro Varese:

Iellini, Zanatta 14, Morse 28, Ossola 9, Meneghin 23, Bisson, Campion 7, Rizzi, Gualco, Salvaneschi. (coach: Sandro Gamba)

Real Madrid:

Braebender 22, Rullan 2, Cabrera 6, Walter 24, Coughran 16, Ramos, Cristobal 2, Luyk 2, Corbalan, Prada. (coach: Lolo Sainz)

Arbitri: Arabadjan (BUL), Turner (ENG)

Il 1° aprile 1976, la Pallacanestro Varese si aggiudicò la Coppa Campioni per la quinta volta, battendo il Real Madrid nella finale di Ginevra. 7.000 gli spettatori nel palasport svizzero, di cui 2.000 italiani.

La Mobilgirgi del fuoriclasse Bob Morse lottò spalla a spalla con il Real sino alla metà della seconda parte. Fu Aldo Ossola a imprimere la svolta decisiva con 4 entrate consecutive, corredando il tutto con il difficile compito di difendere su Braebender, l’uomo di maggior classe tra gli avversari. Memorabili furono soprattutto Meneghin (9 su 13 e 11 rimbalzi), Bob Morse (13 su 20) e Zanatta (7 su 14). Iellini fu magistrale in fase di regia. Solo pochi minuti di gioco invece per lo sfortunato Bisson, ancora alle prese con il polso infortunato.

Inizio favorevole a Varese (16-6 al 5°), ma già all’8° è parità sul 20-20, 43-42 al riposo, 61-57 al 30°, 70-65 al 35°, poi il break, col massimo scarto al 38° (78-66), infine l’81-74 che scatena la festa dei 2.000 tifosi italiani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*